Title: Scientology: Religione, Molestie e 'Fair Game': L'Affidavit di Robert Vaughn Young


Scientology: Religione, Molestie e 'Fair Game':
L'Affidavit di Robert Vaughn Young

Avvertenza del traduttore: non sono un traduttore professionista,
sono solo interessato all' argomento e preoccupato per gli
eventuali effetti sulla gente. Ho fatto del mio meglio per
tradurre fedelmente il testo qui presentato. Il lettore voglia
quindi scusare errori, apparenti incongruenze o la traduzione non
appropriata di terminologia medica, psicologica, legale,
scientologica o specialistica in genere. Grazie.

GRAHAM E. BERRY, State Bar No. 128503
GORDON J. CALHOUN, State Bar No. 84509
LEWIS, D'AMATO, BRISBOIS and BISGAARD
221 N. Figueroa Street, Suite 1200
Los Angeles, California 90012
Telephone: (213) 250-1800

Avvocati dell'Imputato: UWE GEERTZ, PH.D.

UNITED STATES DISTRICT COURT -CENTRAL DISTRICT OF CALIFORNIA

CHURCH OF SCIENTOLOGY INTERNATIONAL,
organizzazione religiosa no protif della California

Querelante

contro

STEVEN FISHMAN e UWE GEERTZ,

Imputati

Caso No. CV 91 6426 HLH (Tx)

DICHIARAZIONE DI ROBERT VAUGHN YOUNG

A SOSTEGNO DELLA MOZIONE DEL DR. GEERTZ PER ATTRIBUZIONE DI COSTI, SPESE,
ONORARI AGLI AVVOCATI E SANZIONI

Data: 4 aprile, 1994 - Time: 10:00 a.m. - Courtroom: 7

[Presentata e verbalizzata in concomitanza alla mozione del Dr. Geertz]

DICHIARAZIONE DI ROBERT VAUGHN YOUNG

Io sottoscritto Robert Vaughn Young dichiaro di avere più di 18 anni e di
essere residente a Newport Beach, California

INTRODUZIONE

Sono stato ritenuto assistente esperto ed esperto testimone dalla difesa
del Dr. Uwe Geertz nel caso Church of Scientology International contro
Steven Fishman e Uwe Geertz, CV-6426-HLH (Tx), attualmente pendente davanti
alla Corte Distrettuale degli Stati Uniti, Distretto Centrale della
California. Le seguenti dichiarazioni trovano ragione nella mia personale
conoscenza, o sono ragionevolmente basate su informazioni o convinzioni, e
se chiamato a testimoniare posso farlo con competenza.

Questa dichiarazione viene fornita a sostegno della mozione per costi,
spese, onorari e sanzioni dell'imputato Dr. Geertz, a seguito del rigetto
della Corte con pregiudizio di queste azioni, il 22 febbraio 1994.

Le mie credenziali come esperto di Scientology nascono da più di 20 anni
come membro dello staff della suddetta Organizzazione. In questi 20 anni ho
ricoperto praticamente tutti gli incarichi e a tutti i livelli. Ho lavorato
a livello locale, regionale, nazionale e internazionale. Sono stato
rappresentante e portavoce di Scientology davanti a enti governativi, media
e tribunali. Ho addestrato altri su come maneggiare media e agenzie
governative. Sono stato il più esperto executive delle pubbliche relazioni
di Scientology a livello mondiale. Ho lavorato per anni nei ranghi interni
che trattano con critici, "nemici", media, giudici, tribunali e governo.
Sono stato messo al corrente di documenti riservati e di tattiche di natura
segretissima, compreso le illegalità commesse da executive di Scientology e
i mezzi per coprirle. In molte occasioni sono stato chiamato per maneggiare
personalmente situazioni "calde" di natura delicatissima, che spaziano
dalla misteriosa morte del figlio del Fondatore di Scientology Ron Hubbard
("Hubbard") alla morte di Hubbard stesso. Sono stato messo al corrente di
progetti finanziari segreti e truffe per decine di milioni di dollari. Sono
inoltre al corrente di come Scientology manipola la legge per evitare di
rivelare la verità.

I LEGALI DI SCIENTOLOGY USANO I TRIBUNALI PER MOLESTARE E ROVINARE LA
GENTE, NON PER CERCARE GIUSTIZIA.

La richiesta della querelante Church of Scientology International ("CSI")
di chiudere questo caso fa parte di una delle sue più vecchie scritture,
"usare i tribunali per molestare e rovinare la gente, piuttosto che per
vincere." È stata una tattica primaria da quando Hubbard ha emesso l'editto
in cui descriveva lo scopo per cui intentare causa: "Lo scopo della causa
non è di vincerla ma di molestare e scoraggiare. Si può facilmente usare la
legge per molestare, e abbastanza molestia su qualcuno che sta
semplicemente sul lato più debole, ben sapendo di non essere autorizzato,
sarà generalmente sufficiente a causare il suo decesso professionale. Se
possibile, naturalmente, rovinatelo del tutto". (Da "Lo Scientologista: Un
manuale della Disseminazione del Materiale", Hubbard 1955, Allegato A).

La ragione principale per cui Scientology non usa i tribunali per avere
giustizia è che Hubbard credeva che il sistema giudiziario di Scientology
da lui inventato fosse enormemente superiore, e che potesse diventare lo
standard planetario.

IL DR. GEERTZ È IL TARGET DELLA PROMESSA DI SCIENTOLOGY DI DISTRUGGERE "GLI
PSYCHS".

La chiave per capire il mistero della causa attuale e del suo cammino
tortuoso va ricercata nella suddetta direttiva di Hubbard più un elemento
ulteriore: l'Imputato Dr. Uwe Geertz è uno psichiatra. Scientology ha fatto
voto di distruggere la psichiatria e prendere il sopravvento nel campo
della salute mentale. Quindi il Dr. Geertz è il target dell'equivalente
Scientologista della "Soluzione Finale" in cui una professione diventa il
capro espiatorio universale.

PER SCIENTOLOGY GLI "PSYCHS" SONO IL CAPRIO ESPIATORIO DI TUTTO, COMPRESO
IL SESSO.

È ben radicato nella testa di ogni Scientologista che tutti i guai e i
problemi - quelli di Hubbard, di Scientology, dell'America, del mondo, di
questo angolo della galassia e letteralmente di tutto l'universo - sono
causati da psichiatri e psicologi, conosciuti collettivamente come
"Psychs". Infatti Hubbard diceva che la SOLA causa del crimine sono gli
"psychs". Si era spinto al punto di dire "non esistono assolutamente leggi
che li proteggano..." dall'essere attaccati. (Vedi "Le cause del Crimine"
di Hubbard, Allegato B. Vedi anche la dichiarazione di Stacy Young
presentata in questa data).

Gli "psychs" sono il capro espiatorio di Hubbard per tutti i problemi
storici, che non risalgono a decine ma a centinaia, migliaia e addirittura
milioni di anni fa. Nel modo di vedere paranoico di Hubbard, qualsiasi cosa
dal Rock and Roll al Terzo Reich, e anche il sesso, erano vili invenzioni
degli "psychs" (Vedi "Dolore e Sesso", Allegato C). Può sembrare
assolutamente incredibile, ma Hubbard credeva veramente che il sesso fosse
stato letteralmente inventato dagli "psychs" milioni di anni fa. Anche se
non l'ha mai detto chiaramente, le implicazioni sono evidenti: tutto il
sesso - anche l'attrazione all'interno di una coppia - è male.

L'intensità dell'atteggiamento anti-sesso di Hubbard (e specialmente
anti-femminile) è sconosciuto alla maggior parte degli Scientologisti.

A partire dal 1981 ho avuto pieno accesso alle carte più private di
Hubbard, diari e lettere. Come parte del lavoro di scrittura della sua
biografia, ho continuato ad averne accesso illimitato per anni, e ho potuto
leggere lettere a e da i suoi genitori, mogli, amanti, amici e soci in
affari. C'erano centinaia di migliaia di pagine di materiale, la maggior
parte in originale o copia carbone nella sua calligrafia, che mettevano in
dettaglio i suoi punti di vista sulla vita, le mogli, la famiglia e il
sesso. La maggior parte erano scritti degli anni '30 e '40, ma arrivavano
anche agli anni '70. Alcuni di questi documenti erano diatribe contro le
femmine, ed i margini delle pagine erano coperti di disegni di genitali in
inchiostro rosso. Descriveva anche in dettaglio che cosa voleva dalle
donne, compreso ferirle e stuprarle. Inutile dire che era materiale
pornografico e sadico. Questa fu la mia iniziazione del lato oscuro dei
modi di pensare di Hubbard. (Questi documenti sono stati successivamente
messi sotto chiave, in modo che nessun Scientologista venisse a sapere
della loro esistenza, per non parlare di leggerli). [nota del traduttore:
Gerry Armstrong lasciò Scientology dopo aver ricoperto lo stesso incarico
di Voughn Young - prima di lui -Archivista per ricerche biografiche. La
vera immagine di Hubbard che scoprì fu così sconvolgente da indurlo ad
andarsene].

L'atteggiamento anti-femminile di Hubbard apparve per la prima volta negli
scritti privati degli anni '30 e '40. I suoi punti di vista relativi agli
"psychs" si svilupparono dopo la pubblicazione dei primi libri di
Scientology, negli anni '50, quando li corteggiava per ricevere
approvazione al suo sistema. Dopo essere stato invece rimproverato e
criticato, andò su tutte le furie e cominciò ad incolparli dei suoi
problemi con stampa e clienti.

Perciò il Dr. Geertz è visto come parte di una cospirazione internazionale
(e intergalattica) che deve essere annientata prima che Hubbard e
Scientology possano regnare sulla Terra.

LA CAUSA DELLA CSI FA PARTE DELLA "DOTTRINA DEL FAIR GAME", E GLI "PSYCHS"
SONO FAIR GAME.

la CSI ha una Dottrina di Fair Game secondo cui i "nemici" possono essere
"distrutti". Questa dottrina viene messa in atto contro apostati, critici,
stampa e anche usata contro i tribunali. È stata praticata contro il Dr.
Geertz (a cominciare dalla causa legale che l'ha mandato in bancarotta) e i
suoi legali in questo caso (si va dall'inchiesta che questa corte ha
ordinato fosse interrotta ai vandalismi contro le proprietà del Sig. Graham
Berry).

Vi illusterò come è iniziata la Dottrina del Fair Game, come è continuata
fino ai giorni nostri e come questa corte è stata esposta ai metodi del
"fine giustifica i mezzi". Presenterò tutto questo usando gli scritti (ora
chiamati "scritture") di Hubbard. Si tratta dell'armatura delle policy di
Scientology.

"FAIR GAME": QUELLI CHE NON HANNO DIRITTI; LORO E/O LE LORO
PROPRIETA'POSSONO ESSERE DISTRUTTI.

La dottrina del Fair Game fu codificata il 7 marzo 1965, quando Hubbard
emise il titolo "Azioni Soppressive: Soppressione di Scientology e degli
Scientologisti: La Legge del Fair Game" (Vedi Allegato D). Hubbard scrisse:
"Per FAIR GAME si intende senza diritti del sé, possedimenti o incarichi, e
nessun Scientologista può essere portato davanti ad un Commitee of Evidence
[Tribunale Interno] o punito per azioni compiute contro una Persona o
Gruppo Soppressivo nel periodo in cui quella persona o gruppo sono "Fair
Game"."

Una revisione del 23 dicembre 1965 la cambiava in "Per - FAIR GAME- si
intende che non può più essere protetto dai codici o dalla disciplina di
Scientology o dai diritti dello Scientologista". A proposito della "Persona
Soppressiva" Hubbard dava questa definizione: "Una PERSONA o GRUPPO
SOPPRESSIVO è qualcuno che sta attivamente cercando di sopprimere o
danneggiare Scientology o uno Scientologista con Azioni Soppressive".

Le AZIONI SOPPRESSIVE sono azioni commesse coscientemente per impedire o
distruggere Scientology o gli Scientologisti, e che vengono elencate in
dettaglio nella direttiva di riferimento (Maiuscole nell'originale. Alcune
delle azioni soppressive elencate comprendono "ripudia pubblica di
Scientology", "dichiarazioni pubbliche contro Scientology", chiedere il
rimborso delle somme pagate, e "scrivere lettere anti-Scientology alla
stampa". Anche portare uno Scientologista davanti all'autorità competente
può attirare l'etichetta di persona soppressiva. La pubblicazione proibisce
anche "omicidio di 1° grado, incendio doloso, disintegrazione di persone o
proprietà non colpevoli di azioni soppressive". [neretto aggiunto]).

In altre parole, uccidere una persona soppressiva o distruggere la sua
proprietà fa bene a Scientology, e all'interno del suo sistema di credenza
è un'azione etica.

PERCHÈ GLI SCIENTOLOGISTI NON POSSONO ESSERE TESTIMONI IMPARZIALI

Il materiale appena citato illustra inoltre il motivo per cui gli
Scientologisti non possono rilasciare testimonianze imparziali e veritiere.
Se la testimonianza fosse vista come una critica a Scientology o ad un suo
executive sarebbe una "pubblica ripudia" e una "pubblica dichiarazione
contro Scientology", quindi un'azione soppressiva. La persona perciò
potrebbe essere cacciata da Scientology, diventare Fair Game ed essere
querelata. Visto che gli Scientologisti non vogliono che questo accada, non
faranno mai affermazioni che possano essere ritenute critiche. Questo è il
motivo per cui i rappresentanti di Scientology insistono che solamente i
membri attivi possono essere ritenuti "esperti" - perchè saranno parziali
piuttosto che rispondere alla corte in modo completo e onesto.

UN ESEMPIO DI ADEMPIMENTO AL FAIR GAME DI HUBBARD

Agli Scientologisti piace trovare esempi in cui Hubbard impiegava la
dottrina in modo da poterlo imitare. Hubbard diede un esempio di come
dovrebbe essere applicato il Fair Game subito dopo averlo creato. Hubbard
diede ordini specifici su come applicare la dottrina del Fair Game nel HCO
Executive letter del 27 settembre 1965, o "Amprinistics" (Vedi Allegato E).
Era quello che lui chiamava una "scheggia", un gruppo che stava usando
metodi "tecnici" di Scientology senza il suo controllo. La pubblicazione in
tre pagine di Hubbard maledice i leader di Amprinistics con una varità di
accuse sessuali (uno dei suoi argomenti di accusa preferiti) e dice che
cosa si dovrebbe fare: "Ognuno di loro è Fair Game, può essere querelato o
molestato. Hornecan deve essere bandito dall'Inghilterra e da tutti i paesi
del Commonwealth, visto che è stato oggetto di un ordine di espulsione
dall'Inghilterra e il suo fascicolo è di nuovo emerso all'Home Secretary's
Office. Le mogli e le vittime di Harry Thompson lo stanno ancora cercando
per farlo arrestare. Watson è pronto per l'arresto in quanto omossessuale.
Ogni incontro da loro organizzato deve essere interrotto. Devono essere
raccolti i nomi di tutte le persone che vi prendono parte, devono essere
etichettate come SP (Persone Soppressive) e devono lasciare Scientology.
Questa gente è SP perchè sta cercando di evitare l'auditing e sta
trattenendo dei witholds. Una volta etichettata, questa gente non riceverà
amnistia e non sarà mai più ammessa ad ulteriore addestramento o
procedimenti. Si deve rifiutare assistenza alle persone che si inguaiano
con [le tecniche di] Amprinistic. Se queste persone entrano nel vostro
raggio d'azione in qualsiasi modo dovete espellerle o arrestarle con
qualsiasi accusa. L'Inghilterra è al momento troppo calda per loro, e
devono stare alla larga. L'ordine britannico di espulsione di Horner, i
fascicoli della polizia di Thompson e l'omosessualità di Watson li rendono
molto vulnerabili all'espulsione o all'arresto".

Hubbard non si ferma qui. Prosegue con una pubblicazione di un ordine in
cinque punti che comprende:

"(2) Molestate queste persone in ogni modo possibile…

"(4) Interrompete ogni loro riunione e prendete i nomi di quelli che vi
partecipano, e su di loro emettete ordini di SP, e vi sarete liberati di un
sacco di guai".

Questo ordine non è mai stato cancellato ed è ancora una "scrittura" ed un
esempio di come attaccare i "nemici". Infatti un ulteriore esempio di come
il Fair Game è stato utilizzato contro un altro'accusato', vedi
all'Allegato F, è la dichiarazione dell'ex membro David Mayo che descrive
il modo in cui è stato tenuto prigioniero per sei mesi e di come gli
abbiano detto che non avrebbe "mai lasciato vivo la proprietà". (pagg.
4-8). Descrive la durezza e le minacce subite da quando è diventato il
target della Dottrina del Fair Game (o "Legge del Fair Game").

COME SCIENTOLOGY USA INCHIESTE E MEDIA PER ATTACCARE E MOLESTARE I SUOI
CRITICI

Nel 1966 Hubbard cominciò a codificare quelle sezioni di Scientology che
avrebbero adempiuto agli ordini di Fair Game. Per esempio, il 17 febbraio
1966 creò la Sezione di Inchiesta Pubblica con una policy letter di titolo
e data uguali. (Allegato G). Disse che il suo compito era di svolgere "le
funzioni utili di un'agenzia di intelligence e propaganda. Trova i dati e
vede che le azioni vengano svolte". La statistica [vedi condizioni etiche e
statistiche-ndt] dell'unità includeva "il numero di storie obbligatorie
relative a nemici di Scientology da distribuire ogni settimana ai media ".
Hubbard insisteva inoltre sull'importanza di trovare prove di "omicidio,
attacco, distruzione, violenza, sesso e disonestà, in questo ordine. Le
inchieste che riescano a scoprire queste cose sulle attività di individui o
gruppi che attaccano Scientology verranno valutate in base a quante di
queste cose contengano". E notate che l'uso di Hubbard di queste prove non
è per la legge, ma per i media. "In questo modo" scriveva "ci sbarazzeremo
dei gruppi soppressivi con inchieste e rivelazioni".

Il giorno seguente, il 18 febbraio 1966, Hubbard scrisse "Attacchi contro
Scientology" (Allegato H) in cui di nuovo insisteva sull'uso delle
inchieste. I soppressivi, diceva, per definizione hanno commesso azioni
criminali. "Questi che ci attaccano hanno dei segreti. E crimini nascosti.
Hanno paura." Perciò insisteva per metterli sotto inchiesta visto che
questo, diceva, farà in modo che chi attacca rinunci.

Una settimana dopo, il 25 febbraio 1966, scrisse un'altra policy letter
"Attacchi a Scientology" (Allegato I) in cui sottolineava l'urgenza a
"Iniziare a fornire alla stampa prove reali di sporchi e sanguinolenti
crimini sessuali di chi ci attacca ". Vedere anche "Come Fare Un'Inchiesta
Rumorosa" di Hubbard del 5 settembre 1966 (Allegato J). Il target è "Chi
attacca Scientology".

LA DOTTRINA DEL FAIR GAME CONTEMPLA NELLO SPECIFICO L'USO DI CAUSE LEGALI

Il 18 ottobre 1967 pubblicò "Punizioni per le Condizioni Inferiori"
(Allegato K) in cui il Fair Game veniva automaticamente emesso contro
chiunque (compreso membri dello staff) fosse un "nemico". Queste persone
erano, disse, "Fair Game. Possono essere private della proprietà o ferite
con ogni MEZZO da ogni Scientologista, senza che contro lo Scientologista
vengano intraprese azioni disciplinari. Possono essere imbrogliate, le si
può fare causa, mentire o distruggere".

LA CANCELLAZIONE DEL FAIR GAME SIGNIFICAVA SOLO NON USARE PIU' QUELLE
PAROLE PERCHÉ CAUSAVANO "CATTIVA PUBBLICITA'".

Alla fine degli anni '60 Hubbard cominciò ad avere problemi crescenti di
pubbliche relazioni. Uno dei problemi era il Fair Game. Per rimediare,
Hubbard scrisse un articolo che viene spesso citato dalla CSI come prova
del fatto che il Fair Game è stato cancellato. Ma un'attenta lettura
mostrerà che è cambiata solamente la semantica. L'articolo è "Cancellazione
del Fair Game", datato 21 ottobre 1968 (Allegato L). L'intero testo della
direttiva (P/L) è il seguente:

"La pratica di dichiarare la gente FAIR GAME cesserà. FAIR GAME non deve
apparire in nessun Ordine di Etica. Ha causato cattiva pubblicità. Questa
P/L non cancella alcuna direttiva sul trattamento o maneggiamento di una SP
[persona soppressiva]."

L. Ron Hubbard, Fondatore

PERCIO' LA COSIDDETTA "CANCELLAZIONE" DEL FAIR GAME NON HA CANCELLATO L'USO
DELLE TATTICHE DI FAIR GAME.

La direttiva originale che la CSI usa per dire che la Dottrina del Fair
Game è stata cancellata stabilisce espressamente che il solo cambiamento è
stato di smettere di usare le parole "Fair Game". Hubbard fu molto chiaro
nel dire che le tattiche non cambiavano, cambiava solo l'uso in pubblico
delle parole. Come ulteriore prova della continuazione del Fair Game,
Hubbard successivamente scrisse "Confidenziale: Targets, la Difesa" del 16
febbraio 1969 (Allegato M) in cui elencava "i target vitali su cui dobbiamo
investire la maggior parte del tempo…". Il primo e più importante "T1.
Annientare il nemico al punto di totale oblio."

NEL FAIR GAME SI DEVONO USARE TATTICHE MILITARI

Quello stesso giorno, il 16 febbraio 1969, scrisse "Confidenziale: Tattiche
di Battaglia" (Allegato N) dove insisteva sull'uso di tattiche e strategie
militari per combattere il "nemico". Scrisse: "Un buon generale sfrutta al
massimo le truppe del nemico e al minimo le proprie. Rende la guerra
costosa per il nemico, non per se stesso. Si tagliano fuori le sue
comunicazioni, i suoi fondi, i collegamenti. Si priva il nemico di
vantaggi, collegamenti e potere politico. Si prende il sopravvento sul
territorio del nemico. Si fanno irruzioni e molestie. Tutto su un progetto
ragionato - stampa, opinione pubblica, governi ecc."

LE TATTICHE DEL FAIR GAME SPIEGANO LE CAUSE LEGALI

Una volta che si sono comprese la Dottrina del Fair Game e l'atteggiamento
di Scientology di "Soluzione Finale" contro gli "Psychs" (psicologi e
psichiatri), si comprende questa causa legale. Si comprenderà anche che
l'argomento di discussione non era tanto la deposizione delle "celebrità",
quanto quella degli executive che non obbediscono agli Ordini della Corte.
La ragione è semplice: Sono loro quelli che hanno diretto l'intera
campagna.

COME GLI AVVOCATI DI SCIENTOLOGY VENGONO USATI PER AFFERMARE CHE QUELLO È
IL "PRODOTTO DEL LAVORO DEGLI AVVOCATI"

Una delle tattiche standard usate da Scientology e dalla CSI è la
sorveglianza. Spesso viene fatta dall'Ufficio degli Affari Speciali
("OSA"). I compiti più duri o importanti vengono affidati ad investigatori
privati pagati dagli avvocati, in modo che le inchieste possano essere
chiamate "prodotto del lavoro degli avvocati". Questa pratica è stata
instaurata perché nel 1977 l'FBI ha chiuso il network di intelligence di
Scientology.

La corte noterà che si è detto che queste pratiche erano fatte dalla
precedente amministrazione di Scientology, che è stata sradicata. Questo è
falso. Allego le fatture di un investigatore privato che nel 1982
sorvegliava l'autore Omar Garrison e l'apostata Gerry Armstrong. (Allegato
O). Le fatture furono emesse all'avvocato John Peterson ("Peterson"). In
realtà questa inchiesta fu diretta da David Miscavige ("Miscavige") che
all'epoca (metà 1982) era il mio superiore nell'organizzazione chiamata
Author Services Inc. ("ASI"). L'ASI era un'organizzazione for profit che
doveva presumibilmente servive come agenzia letteraria dei libri di
Hubbard. In effetti trattavamo i libri di Hubbard, ma la sua vera funzione
era di servire come esercito personale della Chiesa di Scientology, no
profit. L'inchiesta di Tin Goose su Omar Garrison e Gerry Armstrong fu
pagata con i fondi della Church of Scientology International su ordine di
Miscavige, e Tin Goose faceva rapporto direttamente a Miscavige. Peterson
era semplicemente il "prestanome" per fare apparire che era il prodotto del
lavoro dell'avvocato, e tenere fuori l'ASI.

COME MISCAVIGE HA USATO UN "DOPPIO CIECO " PER MOLESTARE UN AVVOCATO

Nel 1982 Miscavige cominciò un sistema di "doppio cieco" per dirigere la
campagna contro l'avvocato di Boston Michael Flynn ("Flynn"). Flynn stava
rappresentando diverse persone in cause contro Scientology e Hubbard, e
Miscavige voleva che Flynn fosse distrutto (Questa è Dottrina di Fair Game,
anche se le parole, per ordine di Hubbard, non furono mai usate). A
Peterson fu detto di assumere un altro avvocato che non avesse collegamenti
o conoscenze di Scientology. Il nuovo avvocato doveva assumere
investigatori privati per mettere in atto certe azioni moleste contro
Flynn. Lo scopo di questo doppio cieco era che se l'investigatore fosse
stato scoperto e rintracciato non sarebbe risultato essere stato assunto da
un gruppo Scientology, e ogni illegalità sarebbe stata doppiamente protetta
come prodotto del lavoro di un avvocato. Con la creazione dello studio
Bowels e Moxon (in quesa causa avvocati dei querelanti) le inchieste furono
spostate a loro piuttosto che ad avvocati come Peterson, perché Bowels &
Moxon sono Scientologisti e possono essere manipolati o minacciati.
Peterson non era Scientologista quindi non poteva essere altrettanto
controllato.

GLI ESPERTI E I LEGALI DI QUESTA CAUSA SONO STATI TENUTI SOTTO CONTROLLO

La corte è stata informata dell'inchiesta sul legale Graham Berry ed ha
ordinato che fosse interrotta. (Non è che la CSI non potessa fermarla.
Queste inchieste sono obbligate dalle "scritture" di Hubbard). Sono state
fatte inchieste e sorveglianze di questo tipo su altri esperti di questa
causa, compreso me e mia moglie. Sono andate avanti per mesi. Siamo stati
seguiti sull'autostrada, nei centri commerciali ed anche in vacanza, a
centinaia di miglia da casa (In un caso uno che mi seguiva che ho accostato
mi ha confessato che mi stava seguendo e che era uno staff di Scientology).
Hanno rovistato nella nostra spazzatura e fatto domande a ex dipendenti e
soci. Tutto questo è parte della Dottrina del Fair Game, nella speranza di
scoprire qualcosa con cui intimidire la persona (se questo non accade
allora si inventa qualcosa. Ora lo stanno facendo con me, affermando che ho
assalito uno Scientologista nella città di Hemet. L'a richiesta che io
venga incriminato è condotta - con molta insistenza - da uno dei loro
addetti chiave alle pubbliche relazioni, Ken Holden, che prende ordini da
David Miscavige ("Miscavige"), capo dell'impero di Scientology. Al momento
in cui sto scrivendo, dalle loro accuse senza fondamento non è risultato
niente).

ESEMPIO DI UNA PERSONA DIVENTATA OBIETTIVO DELLA LITIGIOSITA' LEGALE DI
SCIENTOLOGY

All'Allegato P c'è un programma di Scientology ("Il Passato di Julie")
studiato nel 1979 per trattare i problemi legali. Julie Christofferson
aveva fatto causa alla chiesa e questo programma fu scritto per documentare
come le persone coinvolte nel caso della Christofferson fossero criminali,
con un passato criminale e fascicoli criminali, e di come fossero impegnate
in una cospirazione criminale per defraudare l'organizzazione indossando
una maschera di "tutta casa e famiglia". Julie sembra pura come la neve,
quindi servono dati sul suo passato [l'eufemismo di Scientology per
intendere dati ottenuti in modo coperto] che ci permettano di trovare le
vere cose interessanti su di lei. Quei "fatti di vero interesse" vengono
citati nel paragrafo successivo [del programma], e sono quelli che
interessano veramente a Scientology. Passato criminale, storie di droga,
verbali di arresto, ex datori di lavoro, perversioni di Julie, tutto il
risaputo e documentato, come da necessità.

Il programma quindi prosegue per pagine e pagine, spiegando come fare. Non
c'è niente che possa indicare che queste cose esistono davvero, solamente
la presunzione di Hubbard che chiunque faccia causa o attacchi Scientology
debba essere, per definizione, un criminale. Il programma fu scritto sotto
la direzione di Hubbard.

IL RIFIUTO DELLA CSI AD OBBEDIRE AGLI ORDINI DELLA CORTE DERIVA DAL
PROFONDO DISPREZZO DI HUBBARD PER OGNI SISTEMA CHE NON SIA STATO INVENTATO
DA LUI

La non-obbedienza generale della CSI agli ordini di questa Corte deriva dal
disprezzo che Hubbard, e l'attuale dirigenza, hanno nei confronti di questa
e di tutte le altre corti, così come per la legge. Hubbard ha scritto
diverse volte che il suo sistema di "giustizia" era molto superiore a ogni
altro sistema. Inoltre le Corti hanno più volte sfidato Hubbard e
Scientology. Dal punto di vista di Hubbard né lui né Scientology devono
rispondere a nessuno.

SECONDO IL SISTEMA DI CREDENZE DI SCIENTOLOGY I TRIBUNALI SONO PARTE DI UN
PROGETTO CRIMINALE DIRETTO DAGLI "PSYCHS".

Un'altra ragione per cui Hubbard e Scientology disprezzano tanto le corti è
che Hubbard pensava che lo scopo del sistema di giustizia fosse di
appoggiare psicologi e psichiatri.

Secondo lui gli "Psychs" creano criminali che tengono vivi i tribunali e li
alimentano in un sistema che si auto-riproduce, ed è stato fondato
interamente dal governo. Hubbard vuole che sia Scientology a trattare i
criminali, in modo da rimpiazzare il sistema legale della giustizia con il
suo, e quindi appropriarsi del denaro che invece va a psichiatri e
psicologi. (Vedi Allegato Q, "La Mente Criminale e gli Psychs", Allegato R
"La Causa del Crimine", Allegato S "Criminali e Psichiatria" e Allegato C
"Dolore e Sesso").

LE DEPOSIZIONI ORDINATE AVREBBERO DOVUTO ESSERE FATTE

La Corte ha ordinato a David Miscavige, Norman Starkey, Mark Yager, Ray
Mithoff, Lyman Spurlock, Marty Rathburn, Greg Wilhere e Jonhatan Epstein di
deporre. La maggioranza di loro, invece, ha presentato dichiarazioni per
spiegare che non hanno niente da dire che sia pertinente a questo caso. Al
contrario, loro sono i dirigenti che più di ogni altro sono a conoscenza di
questo caso.

A dispetto delle sue proteste, è Miscavige che dirige tutta Scientology
compreso le atre affiliate. In Scientology c'è solo Scientology. Le
affiliate sono state create per deviare i tribunali, l'IRS e le autorità; è
Miscavige che nel lavoro quotidiano valuta tutti gli aspetti di
Scientology, da quelli della chiesa a quelli secolari. È Miscavige che
emette gli ordini a tutti i settori e approva tutte le transazioni più
importanti. Il suo ruolo di capo è ben noto all'interno di Scientology.
Solamente quando arrivano momenti come questo lui e i suoi luogotenenti
improvvisamente parlano di affiliate e affermano la loro ignoranza in
materia.

MISCAVIGE CONOSCEVA FISHMAN ED ERA AL CORRENTE DELLE LINEE INCROCIATE DELLE
AFFILIATE CHE AVEVANO A CHE FARE CON IL SUO DENARO.

Inoltre Miscavige sapeva tutto dell'imputato Steve Fishman ("Fishman") e
del denaro che Fishman versò a Scientology. A causa del denaro di Fishman
Miscavige stesso ha rimosso persone dai loro incarichi, e adesso afferma di
non saperne niente. Ma Miscavige era al corrente delle ingenti somme di
denaro che Fishman aveva versato. Nel 1987, alla Golden Era Studios vicino
a Hemet, California, tenne un briefing a centinaia di staff (compreso
personale di affiliate non-CSI) relativo agli $80.000 che Fishman aveva
versato per l'acquisto di una serie di nastri registrati "rilegati in
pelle". In quel briefing Miscavige si era infuriato e aveva maledetto il
capo dei Golden Era Studios (Wendall Reynolds) perché i nastri non erano
disponibili alla vendita. In quell'occasione Miscavige (che è Presidente
del Consiglio del Religious Technology Center, un'entità non-CSI) rimosse
Reynolds dall'incarico e lo assegnò al gulag conosciuto come Forza del
Progetto di Riabilitazione ("RPF"), dove ha fatto lavori forzati per più di
due anni. (Anche io sono stato condannato allo stesso gulag per 14 mesi. Al
mio arrivo Reynolds c'era già). Quindi non solo Miscavige è al corrente
della storia di Fishman, ma l'ha ammesso davanti a centinaia di persone.
L'affermazione di non saperne niente è una falsa testimonianza, come molti
altri possono confermare. Gli altri (Starkey, Yager, Mithoff ecc.) sono
luogotenenti diretti di Miscavige che eseguono i suoi ordini nei vari
settori. Anche loro sono a conoscenza della mancanza di integrità delle
affiliate e di ogni ruolo che Fishman ha ricoperto in Scientology. Sono
altresì a conoscenza delle varie direttive di Hubbard che ho citato.

FISHMAN FU SPINTO AD INVESTIRE IN "PROPRIETA' SPECIALI" CHE NON SONO ALTRO
CHE UNA TRUFFA FINANZIARIA.

L'idea di "nastri rilegati in pelle" fa parte di una linea di "proprietà
speciali" che Miscavige creò nel 1982 quando era Presidente del Consiglio
della Author Services Inc. ("ASI"). Sono entrato nell'ASI nel 1982 e me ne
sono andato nel 1989. Tra le funzioni dell'ASI c'era quella di fare milioni
di dollari per Hubbard. Uno dei modi era di investire la fortuna di Hubbard
e Miscavige dirigeva l'operazione, anche se non aveva esperienza di
investimenti. Miscavige ha buttato milioni di dollari di Hubbard in
speculazioni petrolifere e li ha persi, senza dirglielo (Ad un certo punto
la perdita stimata ammontava a circa 50 milioni di dollari). Miscavige ebbe
l'idea delle "Proprietà Speciali" per recuperare i milioni prima che
Hubbard (e l'IRS) lo scoprissero. L'idea era di creare delle "edizioni
speciali rilegate in pelle" ed altri articoli da poter vendere come
"investimenti" a prezzi oltraggiosi. A quelli che avevano comprato libri
per migliaia, o addirittura decine di migliaia di dollari, qualche mese
dopo veniva raccontato di quanto i loro "investimenti" fossero aumentati.
Nel frattempo, sul libero mercato, il valore dei libri era forse di un
centinaio di dollari, e fu per questo che Miscavige proibì la vendita
libera di queste "Proprietà Speciali". (L'Asi ora nega che ci sia
addirittura mai stata una linea di proprietà da "investimento"). Questo è
il modo in cui Fishman è arrivato a spendere l'incredibile somma di $
80.000 per un set di nastri "rilegati in pelle" che neppure esistevano, ed
è il motivo per cui Miscavige era al corrente di tutto.

IN RIFERIMENTO ALLE "CELEBRITA'" LA CSI HA FALSAMENTE PRESENTATO IL SUO
RUOLO

L'affermazione della CSI di non volere sottoporre le sue "celebrità" ad una
dura prova è assolutamente ridicola. Nei miei 20 e più anni in Scientology
(che hanno anche compreso il lavoro con i vip) non ho mai sentito niente
del genere, anzi succedeva proprio l'opposto: le "celebrità" si lamentavano
di come venivano usate, di come veniva loro ordinato di promuovere
Scientology, e di come si dovessero presentare ai media tutte le volte che
esisteva un problema legale o un problema con i media stessi. Il fatto che
queste "celebrità" non abbiano adempiuto alle deposizioni ordinate dimostra
solamente il controllo che la CSI esercita su di loro. Ora la CSI stravolge
tutto di nuovo, affermando di volere cessare una causa che dura da tre anni
e che è costata milioni di dollari solo per il loro benessere.

LE DEPOSIZIONI DELLE "CELEBRITA'" NON HANNO NIENTE A CHÈ FARE CON IL
MATERIALE CONFIDENZIALE

La CSI ha detto diverse volte che se le "celebrità" verranno costrette a
testimoniare si dovranno esporre a materiale "confidenziale". So a quale
materiale si riferisce la CSI, e quel materiale non ha niente a chè fare
con le deposizioni ordinate. Il "materiale confidenziale" sono i cosiddetti
"livelli superiori" di Scientology. Questo materiale è riservato a certi
gradini dell"assistenza" di Scientology, e non ha niente in comune con le
deposizioni ordinate alle "celebrità", nessuna delle quali ne è a
conoscenza.

Mai in nessun momento gli avvocati del Dr. Geertz mi hanno chiesto
assistenza su come trattare questo materiale, sul suo significato, su come
avrebbero dovuto fare domande in proposito, come avrebbero potuto usarlo o
presentarlo alla persona chiamata a deporre, quindi non avevano intenzione
di usare quel materiale con quelle "celebrità". E gli avvocati del Dr.
Geertz non potevano neanche farlo senza l'aiuto di un esperto, visto che il
materiale in oggetto è un vero arcano complesso e bizzarro, e non ha
assolutamente senso per chiunque sia estraneo a Scientology. Perciò l'idea
che gli avvocati degli imputati volessero in qualche modo esporre queste
"celebrità" a questo materiale dei "livelli superiori" è una pura menzogna
ed è una scusa. Quello che si temeva era il verificarsi delle altre
deposizioni, in particolare quella di Miscavige, Starkey, Yager ecc. Il
tentativo della CSI di usare il loro stesso rifiuto ad obbedire agli ordini
della Corte come motivo per dismettere la causa è una strategia classica di
Scientology.

LA NEGAZIONE DI OGNI RESPONSABILITA' LEGALE È UNA TATTICA IMPARATA DA
HUBBARD.

Tutti i dirigenti di Scientology sapevano benissimo che Hubbard guidava
Scientology, nonostante i suoi pubblici proclami del contrario. Il motivo
era che i collegamenti legali di Hubbard con la chiesa non dovevano
apparire in nessun modo. Ora si usa la stessa tattica con Miscavige, che ha
preso il posto di Hubbard al top di Scientology e che la dirige proprio
come faceva Hubbard. (Vedi Allegato T "Operazione Bulldozer Leak", uno
schema studiato per dare questa impressione).

LA CSI NON PUO' CONFUTARE LA POSIZIONE DI ESPERTO DI YOUNG

Nella dichiarazione presentata per affermare che gli adempimenti legali
sono stati completati, la CSI ha cercato di confutare la mia posizione di
esperto spingendosi così oltre da stravolgere i fatti. Per esempio,
Miscavige cerca di confutare la mia affermazione di essere arrivato sul
luogo della morte di Hubbard prima delle autorità, dicendo che ero arrivato
insieme ai giardinieri e ai cuochi. Questo non solo non è vero ma è
ridicolo, visto che arrivai con lo stesso entourage a cui apparteneva
Miscavige, due investigatori privati e l'avvocato Earl Cooley che organizzò
e dispose del corpo di Hubbard. Miscavige sa che ero un Vice di Hubbard di
alto livello e che conoscevo molti segreti, così come molti altri. Lui
(Miscavige) non dice la verità sul mio ruolo così come non la dice sul suo,
cioè che dirige tutta Scientology. Mi attengo alle mie dichiarazioni e alla
documentazione allegata e sono fiducioso che la Corte saprà distinguere il
grano dalla pula.

LA MORTE DI HUBBARD HA DATO IL VIA AD UNA LOTTA PER IL POTERE VINTA DA
MISCAVIGE

Hubbard morì, mentre si nascondeva, nel gennaio del 1986. Si nascondeva da
parecchi anni. Nonostante noi della Author Services Inc. fossimo in
comunicazione scritta settimanale con lui, fingere di non esserlo era parte
del nostro compito, in modo che le autorità non sapessero come
raggiungerlo. In quel periodo l'uomo di fiducia più stretto di Hubbard era
Pat Broeker, che viveva con lui come suo aiutante. Quando Hubbard morì
scoppiò una lotta di potere tra Broeker e Miscavige su chi dovesse dirigere
Scientology, e vinse Miscavige. Quelli dalla parte di Broeker vennero
epurati, compreso me. Fui mandato al gulag nel deserto per 14 mesi. Annie,
la moglie di Broeker, arrivò mentre io ero lì. Successivamente riuscì a
fuggire, ma venne catturata e riportata lì, tenuta sotto sorveglianza 24
ore al giorno. Pat scomparve, e da allora non se ne hanno più notizie. Non
si sa se sia vivo.

LA MORTE DI HUBBARD ED ALTRE MORTI MISTERIOSE IN SCIENTOLOGY

Quando si arriva all'argomento delle morti in Scientology, ce ne sono
alcune che devono essere usate come paragone, a cominciare da quella del
suo fondatore, Hubbard, che morì nel gennaio del 1986. Arrivai nel suo
ranch segreto vicino a San Luis Obispo, California, nel giro di poche ore
dalla morte, molto prima delle autorità. Ci andai con Miscavige, l'avvocato
Earl Cooley, due investigatori privati e qualche altro staff chiave
selezionato. Il nostro compito era di prendere il comando della situazione.
Il timore più grosso era che scoppiasse il panico, all'interno della Chiesa
di Scientology, se si fossero risapute le circostanze della sua morte. Per
esempio, che mentre le condizioni di Hubbard nelle ultime settimane si
deterioravano, il suo medico personale (Dr. Gene Denk) fu mandato a Reno a
giocare d'azzardo, lasciando Hubbard senza sorveglianza medica. O che la
fonte primaria di Scientology fosse una persona che aveva preso LSD più di
mille volte. O che la storia che "Hubbard aveva deciso di lasciare il
corpo" (Il modo Scientology per dire "è morto") fosse stata inventata lì
per lì per calmare gli Scientologisti. O che si dispose velocemente del
corpo per evitare che qualche autopsia rivelasse che "medicine" stava
prendendo. Perciò la reale verità sulla morte di Hubbard non è ancora stata
detta.

Anche Quentin, il figlio di Hubbard, morì in circostanze misteriose nel
1976. Scomparve da casa a Clearwater, Florida, e fu trovato in stato di
incoscienza in un'auto vicino all'aeroporto di Las Vegas. (Il rapporto del
coroner è all'Allegato U. Morì non identificato, come tale "John Doe").

Il motore della macchina era acceso ed era stato tirato un tubo tra lo
scappamento e il finestrino (nonostante fosse caduto all'arrivo delle
autorità), facendolo sembrare un suicidio. Ma, come per la morte del padre,
ci furono un sacco di domande inquietanti. Per esempio, Quentin fu trovato
in stato di disordine e con la barba lunga, una cosa che si sapeva Quentin
non avrebbe mai fatto (era ultra-meticoloso sul suo aspetto). La targa
della macchina era scomparsa, e fu trovata sotto un sasso poco lontano. Il
suo portafogli era sparito, rendendo impossibile l'identificazione. Fu
trovata una bottiglia di liquore quasi vuota, come se Quentin si fosse
ubriacato, ma lui non lo faceva mai. Aveva segni di aghi sulle braccia, e
Quentin non faceva uso di droghe.

Un'altra morte misteriosa ma molto importante fu quella di Flo Barnett, la
suocera di Miscavige. Morì nel 1985 per tre colpi di fucile semi automatico
al petto ed uno alla tempia. Furono trovati due biglietti di suicidio.
Sebbene fosse alta solo 1,60 mt (e pesasse 52 kg.) l'esame stabilì che si
era sparata tre volte al petto (con un fucile) e una volta alla testa (Vedi
rapporto del coroner all'Allegato V). Quello che le autorità non sapevano
era che aveva lasciato Scientology e si era unita ad apostati, con grande
rabbia del genero Miscavige.

L'imputato Uwe Geertz è preparato a presentare informazioni su altre morti
misteriose, omicidi e suicidi di Scientologisti ed ex Scientologisti.

LA CSI NON HA OBBEDITO AGLI ORDINI DI PRESENTAZIONE DOCUMENTI

Chi non ha famigliarità con il sistema di Scientology potrebbe pensare che
non esistano altre informazioni da presentare, ma uno come me che ha
passato 20 anni della sua vita nell'organizzazione ed ha profonda
conoscenza di questo sistema invariato può attestare che ci sono moltissime
informazioni che non sono state prodotte, nonostante la richiesta del Dr.
Geertz. La CSI ha ripetutamente protestato per il numero di documenti e di
persone che il Dr. Geertz ha chiesto gli fossero messi a disposizione.
Avendo molta famigliarità con gli archivi di Scientology e le procedure di
raccolta dati, posso dire che la CSI non ha presentato moltissimi dei
documenti richiesti, e non ha presentato il personale pertinente al caso
del Dr. Geertz. Per esempio, esistono vasti archivi (anche computerizzati)
che servono a stabilire l'effetto della stampa avversa. Vengono tenuti e
mantenuti su base settimanale. Li conosco personalmente per averci lavorato
e averli visti. Gli Scientologisti li tengono da decenni. Non sono stati
forniti al Dr. Geertz. E neanche gli hanno dato il materiale raccolto su di
lui, come i rapporti degli investigatori privati e i controlli sul credito,
tutte procedure standard in Scientology. E la CSI non ha neanche fornito il
materiale relativo all'inchiesta sul ruolo di Fishman in Scientology,
nonostante la segretaria dell'affiliata CSI Lyn Farny abbia detto di aver
visto e revisionato tale materiale. La CSI non ha messo a disposizione quel
personale che sapeva la verità sui fatti riportati dall'articolo del Time
Magazine. Quel personale è rappresentato da Miscavige, Yager, Willhere, e
Mithoff, Epstein, Spurlock e Starkey sapevano del ruolo finanziario di
Fishman in Scientology ( e delle truffe finanziarie).

ALTERARE FASCICOLI E ARCHIVI PER EVITARE L'AUTORITA' IN SCIENTOLOGY È
ROUTINE

Mi fu insegnato fin dal 1971 come alterare fascicoli e archivi di
Scientology per ingannare le autorità. Successe quando lavoravo come
Assistente Temporaneo Guardian a San Francisco. Sotto di me avevo
l'Intelligence Bureau, che dirigeva spie ed agenti di Scientology. Un
giorno ricevetti un ordine dal Guardian's Office degli Stati Uniti (a Los
Angelses) che diceva di fare "pulizia" su Marsha Williams, visto che stava
per diventare staff dell'Intelligence Bureau di Los Angeles e possibilmente
diventarne agente. "Far pulizia" significava trovare ed eliminare ogni
prova che la collegasse in qualche modo all'organizzazione di San Francisco
e su dove aveva lavorato, in modo che nell'organizzazione non risultasse
alcuna cosa su di lei. Si faceva questo per evitare che una possibile
inchiesta dell'autorità la portasse all'organizzazione. Eliminai il suo
nome da vari fascicoli ed archivi, e mandai tutto a Los Angeles, dove in
seguito la vidi come staff dell'Intelligence, quando entrai nel Guardian's
Office degli US.

Nel 1977, dopo l'irruzione in tre sedi della Church of Scientology da parte
del Federal Bureau of Investigation ("FBI"), che cercava documenti
comprovanti violazioni della legge, lavorai insieme a decine di altre
persone alla rapida distruzione di ogni ulteriore prova, per evitare che
cadessero nelle mani delle autorità. Fummo tutti istruiti verbalmente su
come dovevamo lavorare ai fascicoli e cercare: (1) ogni documento che
dimostrasse attività illegali e (2) ogni documento che dimostrasse che
Hubbard dirigeva Scientology (cosa che faceva, ma stavamo cercando di dire
alle aurtorità che non era vero). Tutto questo doveva essere trovato e
distrutto. In quella campagna i documenti da distruggere furono messi in
scatole di cartone impilate lungo le pareti. Non conosco il numero delle
pagine, ma la pila era larga circa 1,20 mt e lunga circa 18 metri, e
proveniva dalla sede che aveva il minor numero di archivi. E non c'erano
dubbi sul fatto che stessimo facendo qualcosa per distruggere delle prove
incriminanti. Infatti molti di noi fecero domande e ci dissero di chiudere
il becco e continuare a spulciare carte.

Circa nel 1983, quando lavoravo alla "agenzia letteraria" di Hubbard, la
Author Services Inc., ci dissero che c'era la possibilità di un'irruzione
dell'IRS e dovevamo spostare dei documenti. Furono traslocati ad un altro
piano dell'edificio e guardati a vista. Tenemmo nascosti alle autorità
circa 50 bancali di scatole, e ci avevano anche citati per averli. Il
nostro compito era di tenere segreti questi archivi. I fascicoli vennero
tenuti all'altro piano per un paio di mesi.

Cito quest'ultimo esempio per anticipare la risposta della CSI che gli
esempi precedenti vengono da un'amministrazione anteriore che è stata
rimossa. Questo è falso. Infatti l'esempio del 1983 all'ASI fu condotto da
Miscavige, che attualmente dirige Scientology.

Perciò la pulizia di archivi per eliminare materiale incriminatorio o
imbarazzante era routine, e il fatto che il nome di Fishman non compaia in
certi gruppi non significa che lui non ne facesse parte.

CONTRARIAMENTE ALLE SUE AFFERMAZIONI, LA CSI STA ANCORA USANDO LO STAFF DEL
GUARDIAN'S OFFICE ORIGINALE

In molte occasioni la CSI ha cercato di dissociarsi dal Guardian's Office
che subì un' irruzione dell'FBI nel 1977, e dal personale del Guardian's
Office che fu mandato in prigione, compresa la moglie di Hubbard Mary Sue.
La CSI ha sostenuto che quelli implicati nei reati di allora sono stati
espurati. Non è vero.

Il target preciso dell'irruzione dell'FBI era il Programma Bianca Neve
dell'Intelligence Bureau del Guardian's Office. Nel 1989 il Programma
Bianca Neve era ancora attivo, ed uno degli staff chiave era Grace Marie
Haddy. (Vedi "Formula di Non-Esistenza" del 16/12/89 del Capo OSA US Progr.
Bianca Neve, Allegato W). Grace Marie Haddy era un'executive chiave
dell'Intelligence Bureau ed era a conoscenza dei segreti relativi a tutte
le comunicazioni che dettagliavano le illegalità che successivamente
mandarono undici executive in prigione.

Chi conduce questo caso, davanti a questa corte, è Kendrick Moxon ("Moxon")
che, quando Mary Sue Hubbard e gli altri furono condannati, fu citato come
co-cospiratore non condannato [lo stesso successe a Hubbard - ndt]. Moxon
era a capo dell'Ufficio Legale del Guardian Office di Washington DC (Vedi
"Stipula della Prova", Allegato alla dichiarazione di Vicki Aznaran,
presentata il 9/3/94 che comprende una descrizione del ruolo di Moxon
nell'ostruzione dell'inchiesta del Dipartimento di Giustizia).

QUESTO CASO NON PREOCCUPA LA QUERELANTE CSI

Dopo i miei 20 anni di esperienza come membro dello staff in varie entità
di Scientology, sia dentro la Chiesa che in gruppi secolari, posso
affermare con sicurezza che dopo aver letto l'articolo del Time Magazine e
la sezione per cui Fishman e Geertz sono stati querelati non ho pensato
alla CSI [come entità giuridica-ndt]. Sebbene fossi ben consapevole
dell'esistenza della CSI, era una delle ultime entità che mi sarebbero
venute in mente. L'articolo e la sezione in questione riguardano
Scientology come soggetto e pratica, compresa la faccia secolare di
Scientology. (La faccia secolare di Scientology è un'attività
multimilionaria [in dollari] che è stata tenuta nascosta a questa corte.
Questa faccia dice che gli scritti di Hubbard - gli stessi usati in questo
caso come "scritture" - non sono religiosi ma "secolari" e possono essere
usati in imprese commerciali per aiutare affari o clienti. Si tratta della
sindrome di Scientology di Dr. Jeckill & Mr. Hide, su come fanno finta di
essere una religione o un'impresa a seconda del potenziale cliente o della
situazione).

LA CAUSA DELLA CSI NON HA MERITO PER PARECCHIE COMPRENSIBILI RAGIONI

A parte il fatto che l'articolo del Time non riguarda la CSI [come entità
giuridica-ndt] ci sono ulteriori motivi sul perché la CSI non ha meriti in
questo caso. Alcuni sono già stati trattati. (1) La CSI ha rifiutato di
obbedire agli ordini di presentazione documenti. (2) La CSI non ha mai
inteso obbedire alla presentazione perché questa causa è stata iniziata
solamente per ragioni di malizia (punire un membro di un gruppo che
Scientology ha promesso di distruggere, come da Dottrina del Fair Game).
(3) La CSI non è il vero querelante. Avendo famigliarità con la struttura
ecclesiastica e con le affiliate di Scientology, leggendo i passaggi in
discussione so che il Dr. Geertz non stava parlando della querelante Church
of Scientology International ("CSI"). Comunque questo è uno dei ruoli che
la CSI ha, di intervento, perché ha la manodopera per far causa e portare
avanti la Dottrina del Fair Game a mezzo dell'Ufficio degli Affari
Speciali. (4) C'è una possibilità che quello che il Dr. Geertz sia vero, e
cioè che a Fishman fosse stato detto di "chiudere il ciclo" e uccidere il
Dr. Geertz. Il rifiuto della CSI di fornire informazioni e testimoni ha
evitato una difesa adeguata. Ma basandomi sui miei 20 anni in Scientology e
vedendo il livello di criminalità con cui è riuscita a permeare
l'organizzazione - sempre tenendone all'oscuro tutti eccetto pochi
selezionati - non posso scaricare le sue accuse. (5) Anche se le
affermazioni degli imputati sono false la CSI non ne soffrirà. Per sua
stessa ammissione. La CSI non possiede membri che la possano giudicare
male. Inoltre, dagli stessi scritti di Scientology, non c'è stampa che la
possa ferire, neanche il Time Magazine. Al contrario, hanno affermato di
essere prosperati in questo tipo di pubblicità negativa. Perciò la CSI deve
(a) ammettere di non essere stata messa a rischio o (b) ammettere che le
affermazioni di infallibilità di Hubbard e Scientology sono false.

La semplice verità di questo caso si riduce a questo: la causa è stata
iniziata per la dottrina del Fair Game "anti-psychs" da un'entità priva di
membri e senza presenza (la CSI), perché ha un braccio anti-"psychs" le cui
funzioni sono di prendere il sopravvento nel campo della salute mentale e
distruggere i nemici di Hubbard. Lo so perché ho lavorato a quel livello
per quasi 20 anni e conosco intimamente le tattiche.

Dichiaro sotto pena di spergiuro e sotto le leggi degli Stati Uniti
d'America che quanto riportato è vero e corretto.

Presentato a Los Angeles, California, il 9 marzo 1994.

Robert Vaughn Young.

return previous
return to main